Loading...

Zirconia ceramica

L’ossido di zirconio è uno degli ultimi arrivati in campo odontoiatrico. È considerato a tutti gli effetti un materiale di ultima generazione, sebbene in campo medico chirurgico sia usato da molti anni. Tuttavia, è solo dalla metà degli anni duemila che è entrato prepotentemente in questo settore, ampliando la gamma delle alternative per le riabilitazioni di singoli denti fino ad arrivare a intere arcate.

Potremmo considerare l’ossido di zirconio o zirconia, come il naturale successore delle leghe metalliche, anche se in realtà hanno caratteristiche molto diverse, ma il suo campo di utilizzo è praticamente lo stesso, e per questo motivo lo sta sostituendo sempre più frequentemente.

Si tratta di un materiale di colore bianco, molto rigido, resistente e biocompatibile. La struttura in ossido di zirconio viene rivestita poi dalla ceramica estetica, ottenendo un lavoro estremamente camaleontico e molto resistente.

A seconda del caso, ci sono tipi di zirconia diversi, dai più coprenti ai più traslucenti, che ci offrono la possibilità di usare questo materiale praticamente in ogni situazione. Oggi l’ossido di zirconio è usato per fare corone anatomiche, strutture per ponti o corone, riabilitazioni molto estese che possono arrivare a intere arcate, perni radicolari, perni per impianti e altre lavorazioni.

Questo materiale viene lavorato con tecnologia CAD-CAM, ovvero si disegna il pezzo che si intende realizzare a computer con speciali programmi (che sia un dente completo, una struttura un perno, ecc.), si elabora il file e lo si manda a un centro di fresaggio, dove particolari macchine fresano dal pieno ciò che è stato disegnato virtualmente. Una volta che il pezzo è pronto, viene re inviato al laboratorio per proseguire la lavorazione prima di farlo provare al paziente.

Il vantaggio di questa tecnologia sta nel fatto che si eliminano alcuni processi di lavorazione complessi, affidandoli a macchine industriali molto precise; facendo ciò, si sfruttano al massimo le caratteristiche fisiche e ottiche di questo materiale.